La storia


La giovane storia della nostra associazione ha inizio nel giugno del 1994,quando un gruppo di amici con lo stessa passione per il tiro con l' arco e la natura  decide di formare la 
"Associazione Sportiva Dilettantistica Arcieri del Roccolo".

Il roccolo è un parco che lambisce diversi paesi (Busto Garolfo, Canegrate, Parabiago,ecc.)
gufettoIl simbolo del gufo è stato scelto per onorare la presenza di questi rapaci all' interno del parco del roccolo, di cui si stava facendo un censimento in quel periodo proprio da un fondatore della associazione.
Nel 1995 la compagnia si affilia alla FIARC e sceglie come codice sociale lo 04-bubo (nome scientifico del gufo reale "bubo-bubo") avvicinandosi alle manifestazioni di questa federazione. 
Viene poi istituito il gruppo storico che partecipa alle manifestazioni in costume medioevale.
Incomincia a farsi conoscere sul territorio per le attività svolte, la crescita numerica e le esigenze di alcuni soci desiderosi di confrontarsi anche sui campi di gara.

Nel gennaio 1996 avviene anche l'affiliazione alla FITARCO col codice 04-113.

Infine a Dicembre 2004 l'associazione, non riconoscendosi più nelle altre federazioni, decide di affiliarsi unicamente alla Federazione Italiana di tiro con l'arco, FITARCO. 

Il Parco del Roccolo:

Il parco del Roccolo è un polmone verde di circa 15 kmq di terreno coltivato, boschi, prati, canali di irrigazione e zone umide nel territorio dei comuni di Arluno, Busto Garolfo, Canegrate, Casorezzo, Nerviano e Parabiago siti a circa 10 km da Milano. Il parco del Roccolo

E' stato riconosciuto dalla Regione Lombardia nel 1994 come Parco Locale di interesse sovracomunale. 
Ma che cos'è il Parco del Roccolo?

Non è nè una zona di protezione integrale, cioè un'oasi naturale senza interventi umani, nè un parco cittadino come quello dove si va a giocare o a passeggiare. E', invece, un territorio in cui tutelare e migliorare gli ambienti naturali conservando e valorizzando la pratica dell'agricoltura.

Il Parco del Roccolo è stato individuato, insieme alla contigua riserva naturale di importanza comunitaria "Oasi WWF di Vanzago",come uno dei "nodi" principali della "rete" ecologica della Provincia di Milano. Tale "rete" ha come scopo il collegamento faunistico e floristico tra i parchi che, se restassero isolati, rischierebbero di regredire dal punto di vista ecologico.

Il Parco del Roccolo è anche un tesoro di natura, cultura e storia da scoprire nel tempo libero.

Informazioni sul parco:

Ente gestore: comuni convenzionati
Direzione del parco: presso il Comune di Parabiago (Mi) via Ovidio 17  tel.0331-493024
Come raggiungere il Parco del Roccolo:

  • in automobile: A8 MILANO-LAGHI uscita Legnano, A4 MILANO-TORINO uscita Arluno
  • in treno: linee Milano-Varese-Domodossola-Luino Stazioni di Vanzago,Parabiago, Canegrate.